6/25/20

Dell Emc Suite: le soluzioni essenziali per il Backup e la protezione dei dati nel tuo cloud

In un mondo sempre più digitale la quantità di dati che ogni giorno immettiamo all’interno della rete cresce continuamente. Avere un qualsiasi account online espone a potenziali rischi per la privacy, e le aziende, che si ritrovano a dover gestire quantità enormi di dati, hanno bisogno di ricercare soluzioni che ne garantiscano la protezione.

Per consentire efficienza operativa, resilienza e scalabilità sull’intera infrastruttura cloud, a livelli sempre più alti, le soluzioni Dell EMC Data Protection sono un ottimo alleato.

Dell EMC è in grado di offrire soluzioni per il cloud, il multi-cloud e l'hybrid cloud, per la protezione dei dati abilitate al 100%.

Entrando nel dettaglio, quali sono queste soluzioni?

  • Protezione nel public cloud
  • Ripristino di emergenza per il cloud
  • Conservazione a lungo termine
  • Integrazione con hybrid cloud

Protezione nel public cloud

Sempre più aziende hanno necessità di proteggere i propri dati non solo da cancellazioni o modifiche accidentali ai propri file o attacchi informatici, casistiche per le quali ricorrere al proprio archivio di backup potrebbe essere sufficiente per ripristinare i propri dati, ma anche da eventi più gravi, che possono rendere inaccessibile sia i dati di produzione, sia il dispositivo dove vengono memorizzati i backup. Per tutelarsi crescono le richieste di delocalizzare su datacenter esterni (i cosiddetti “cloud”) una copia dei propri backup, rese possibili anche per via dei costi sempre più accessibili e delle connessioni internet sempre più veloci.

Ripristino di emergenza per il cloud

Perché non approfittare della presenza in cloud dei propri backup, per dismettere definitivamente quei server, dei quali da tempo si valutava una sostituzione? Alcuni provider mettono a disposizione tale possibilità, e documentano apposite procedure per “migrare” i server dei clienti sulla piattaforma cloud stessa, che in questo modo non sarà più utilizzata solo come archivio di backup, ma anche come datacenter vero e proprio, dando alle aziende la possibilità di ripristinare le loro macchine non soltanto nel datacenter locale, ma anche in un datacenter cloud.

Conservazione a lungo termine

Non è quasi mai sufficiente avere a disposizione una sola copia di backup, datata al giorno precedente, per essere coperti dalle comuni necessità di ripristino, per vari motivi; banalmente, se si necessita del recupero di un file, non è detto che il backup dell’ultima notte lo includa, in quanto potrebbe essere stato eliminato anche molti giorni prima; tuttavia, non esiste una strategia migliore in assoluto, per definire la corretta retention dei propri backup, ma deve essere adattata alla tipologia di dati trattati. Quasi tutti i sistemi di backup avanzati permettono la possibilità di archiviare più copie di backup periodicamente, a cadenza regolare, per garantire al cliente una corretta memorizzazione, e disponibilità, dei propri dati anche a distanza di mesi o anni (compatibilmente con lo spazio di archiviazione disponibile).

Integrazione con hybrid cloud

Un approccio comune e conservativo delle piattaforme cloud è quello di scegliere di esternalizzare soltanto alcuni dei servizi core dell’azienda, garantendo un passaggio progressivo alle (inevitabili) nuove modalità di lavoro; a tale scopo, molti sistemi prevedono un’integrazione fra i sistemi locali e quelli cloud, al fine di soddisfare le esigenze delle aziende che desiderano valutare l’impatto del cloud, senza sentirsi vincolati ad una piattaforma che li costringa a migrare integralmente i propri dati.

Se vuoi saperne di più non esitare a contattarci!

In qualità di Gold Partner Dell Technologies possiamo guidarti nella scelta delle soluzioni più adatte al tuo business.